Pagelle Sanremo 2019 prima serata | “Troppa” musica e una noia mortale!

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 6 minuto/i


Pagelle Sanremo 2019 prima serata

Ieri sera abbiamo assistito alla prima serata della 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana che non ha entusiasmato per vari motivi. Ecco le pagelle Sanremo 2019 prima serata.

Inizio molto deludente

Diciamo subito che rispetto allo scorso anno sono stati fatti parecchi passi indietro perché ricordiamo bene che l’edizione 2018 colpì positivamente fin dalla prima serata. Partiamo dai conduttori: Claudio Baglioni, Claudio Bisio e Virginia Raffaele.

Il Claudio nazionale (Baglioni) ha più o meno condotto come lo scorso anno, anzi stavolta ha saputo far meglio, mettendo meno al centro sé stesso (per lo meno durante la prima serata, nelle altre vedremo…). Ma Baglioni ha la (grave) colpa di aver scelto 2 compagni di viaggio che non sembrano all’altezza del ruolo. VOTO: 5.

Bisio, delusione, Virginia Raffaele, una conferma

Ci ha un po’ deluso Claudio Bisio, che come lui stesso ha ricordato, viene da 40 anni di carriera ma su quel palcoscenico non li ha certo dimostrati. Passi un inizio timido, quasi tremolante, e passi anche qualche mezza papera, frutto dell’emozione. Ma quell’imbarazzante momento in cui Patty Pravo e Briga erano pronti per cantare ma la musica non partiva dopo oltre un minuto di attesa…. In quel frangente Bisio è uscito dal palco senza praticamente fare nulla, creando ancora più imbarazzo di quello che già si era creato. VOTO: 5. Cosa era accaduto? Lo ha rivelato Claudio Baglioni nella conferenza stampa di oggi: uno dei pianisti ha dovuto allontanarsi per un bisogno fisiologico e l’orchestra ha dovuto attenderlo.

Virginia Raffaele invece non ci ha sorpreso per nulla, anzi è stata una conferma, a nostro parere. Lei non è adatta al ruolo che le è stato assegnato e lo ha dimostrato pienamente. Troppo (male) impostata sul palco, poco divertente e per niente assortita bene in coppia con Bisio. VOTO: 4.



Che sonno…

Un’altra colpa che diamo a Baglioni è quella di aver pensato a una formula, sì senza eliminazioni, ma predisposta in maniera tale da far cantare tutti quanti già alla prima serata. Premettendo l’ovvia considerazione che un cantante che esce sul palco per cantare dopo la mezzanotte non potrà mai essere seguito (e votato) come chi è uscito (anche molto) prima di quell’ora. E’ sembrato che nella prima serata gli organizzatori volessero “togliersi il pensiero” di far cantare tutti e 24 gli artisti nella prima serata per poi rendere l’intera manifestazione più snella e divertente (speriamo!) nelle serate successive.

Non sarebbe stato più logico far cantare 12 brani nella prima e gli altri 12 nella seconda serata, dando magari più spazio a qualche ospite non musicale per tenere sempre viva l’attenzione dei telespettatori? Una serata come quella di ieri è invece scivolata via sempre più nella noia e specialmente gli ultimi artisti in gara hanno pagato più di tutti lo scotto di questo sonno.

E la musica? Pagelle Sanremo 2019 prima serata

Già, è vero, c’era anche quella… la musica! Un controsenso, a dirla così, perché di musica ne abbiamo ascoltata fin troppa… ma quanti dei brani ascoltati ci sono rimasti in mente? Pochissimi… forse nessuno. Qualcuno dirà “ma è ancora la prima serata”. Lo scorso anno, c’erano alcuni brani che fin dalla prima serata avevano lasciato il segno… al contrario di quest’anno.

Ovviamente escludiamo dai nostri giudizi gli ospiti che sono stati come sempre grandiosi, da Bocelli a Giorgia… fenomeni!

La classifica parziale della giuria demoscopica
  • Zona BLU (la zona dei migliori):
    • Loredana Bertè – Cosa ti aspetti da me
    • Simone Cristicchi – Abbi cura di me
    • Il Volo – Musica che resta
    • Irama – La ragazza con il cuore di latta
    • Nek – Mi farò trovare pronto
    • Francesco Renga – Aspetto che torni
    • Daniele Silvestri – Argentovivo
    • Ultimo – I tuoi particolari
  • Zona GIALLA (la zona intermedia):
    • Arisa – Mi sento bene
    • BoomDaBash– Per un milione
    • Federica Carta e Shade – Senza farlo apposta
    • Negrita – I ragazzi stanno bene
    • Enrico Nigiotti – Nonno Hollywood
    • Patty Pravo con Briga – Un po’ come la vita
    • Anna Tatangelo – Le nostre anime di notte
    • Paola Turci – L’ultimo ostacolo
  • Zona ROSSA (la zona dei peggiori):
    • Achille Lauro – Rolls Royce
    • Einar – Parole nuove
    • Ex-Otago – Solo una canzone
    • Ghemon – Rose viola
    • Mahmood – Soldi
    • Motta – Dov’è l’Italia
    • Nino D’Angelo e Livio Cori – Un’altra luce
    • The Zen Circus – L’amore è una dittatura.

Stai cercando i testi dei brani? Li trovi qui: Testi Sanremo 2019

Pagelle Sanremo 2019 prima serata: pollice SU e pollice GIU’

Le nostre Pagelle Sanremo 2019 prima serata sono più o meno in linea con il risultato temporaneo della giuria demoscopica. Quelli che anche secondo noi sono i migliori brani si trovano nella zona BLU. A quelli avremmo aggiunto quello di Paola Turci (voto 7). Agli altri della zona blu voto 7 eccetto Ultimo (voto 7,5), Loredana Bertè (voto 7,5) e Simone Cristicchi (7,5).

Deludente il brano di Nino D’Angelo e Livio Cori, dai quali ci aspettavamo di più (voto: 4,5). Male gli altri della zona ROSSA ai quali diamo Voto: 4. Della zona GIALLA voto 5 per tutti, eccetto la Turci di cui abbiamo già parlato ed eccetto Boomdabash (voto: 6), Arisa (voto: 6) e Negrita (voto: 6).

Gli ascolti della prima serata

  • Prima parte: 12.282.000 spettatori, share 49,40%;
  • seconda parte: 5.130.000 spettatori, share 50,05%.
  • Confronto con il 2018:
    • Prima parte: 13.776.000 spettatori, share 51,40%;
    • seconda parte: 6.624.000 spettatori, share 55,40%.
RADIO2 Social Club in DIRETTA
Il programma della SECONDA SERATA

Stasera ascolteremo 12 delle 24 canzoni in gara e saliranno sul palco i seguenti ospiti:

  • Fiorella Mannoia
  • Marco Mengoni
  • Riccardo Cocciante
  • Michelle Hunzicker
  • Laura Chiatti
  • Michele Riondino
  • Pio e Amedeo
  • Pippo Baudo.
TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Scrivo articoli sul fisco, sociale, televisione e sicurezza alimentare.

La Gazzetta Digitale

Torna SU