Paolo LIMITI è scomparso | Aveva 77 anni il paroliere e autore televisivo

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Paolo LIMITI è scomparso

Il 77enne conduttore, produttore televisivo e paroliere Paolo Limiti è scomparso nella sua casa milanese a causa di un cancro contro il quale lottava da tempo. Lo ha annunciato Nicola Carraro, produttore cinematografico e marito di Mara Venier, ricordandolo sul suo profilo Instagram. Nello stesso giorno, lo scorso anno, morì Bud Spencer.

Ci lascia un altro SIGNORE

Era nato a Milano l’8 maggio del 1940 Paolo Mario Limiti che aveva scoperto di essere malato di cancro nell’estate 2016. Un signore nel vero senso della parola: mai fuori dalle righe, sempre preciso e puntuale nella sua carriera e con una memoria di ferro. Uno di quelli che mancava e che mancherà tanto. Tante le canzoni di successo da lui scritte: da “Bugiardo e incosciente” (1969) interpretata da Mina, a quella precedente “La voce del silenzio” (1968), scritta insieme a Mogol e interpretata da Tony Del Monaco e Dionne Warwick. Ma anche “Kicks” (1966) cantata da Caterina Caselli. Ma l’elenco dei brani da lui scritti (qualche volta anche con la collaborazione di altri autori) è infinito.

Caparezza e Simone Cristicchi lo citarono nei rispettivi brani “Limiti” e “Vorrei cantare come Biagio Antonacci”.

In televisione

Ricordiamo il programma “Paolo Limiti Show” del 2003 su Rai 2 ma anche programmi di cui è stato (anche) autore e produttore:

  • Telemenù
  • “Dove sono i Pirenei?”
  • “Un milione al secondo”
  • “Il principe azzurro”
  • “Ci vediamo in TV”
  • “Ci vediamo su Rai 1”
  • “Domenica In” nella stagione 2004-’05.
  • Nel 2012 ha curato una rubrica su La 7 nel programma “Cristina Parodi Live”.


Paolo Limiti è scomparso: il matrimonio

Non si sa molto della vita privata di Paolo Limiti che non è mai stata una persona cui piacesse stare troppo sotto i riflettori. Dal 2000 al 2002 è stato sposato con la showgirl Justine Mattera.

Il ricordo di Justin MATTERA

Su Instagram la sua ex moglie, Justin Mattera, ha voluto dedicargli un pensiero… “Sembra ieri. A te che mi hai creato una carriera. Che hai creduto in me. Che mi hai amato. Love you.

paolo limiti e scomparso
Il post di Justin MATTERA
LEGGI anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU