Richiamo UOVA rosse Tomaino contaminate al fipronil | Rischio grave per la salute dei consumatori

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Richiamo UOVA rosse al fipronil Tomaino

Nuova allerta sanitaria del Ministero della Salute, stavolta si tratta del richiamo uova rosse al fipronil Tomaino, un’azienda agricola di Serrastretta(CZ).

Non consumare le uova

Anche in questa occasione la raccomandazione è di non consumare le uova fresche rosse dell’Azienda Agricola TOMAINO ROSINA (SOLO quelle oggetto del presente richiamo). Si tratta di un richiamo alimentare che si riferisce alle confezioni da 30uova. Le uova vanno consegnate ai Servizi Veterinari delle AASSPP competenti per territorio.

Richiamo uova rosse al fipronil Tomaino: i DETTAGLI

  • Denominazione di vendita: UOVA FRESCHE CAT.A
  • Marchio del prodotto: UOVA ROSSE Az. Agricola Tomaino Rosina
  • Nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: AZIENDA AGRICOLA TOMAINO ROSINA – Serrastretta(CZ) loc. San Nicola n. 5
  • Lotti di produzione: le uova riportano stampigliato il cod. 3IT129CZ079
  • Marchio d’identificazione dello stabilimento/produttore: IT 079047
  • Data di scadenza o termine minimo di conservazione: preferibilmente entro 28 giorni dalla data di ovodeposizione 
  • Descrizione peso/volume unità di vendita: confezioni da 30 uova
  • MOTIVO del richiamo: rischio grave per la salute dei consumatori per pericolo di tossicità acuta da Fipronil (superamento della dose acuta di riferimento di 0.72 mg/kg)
  • Avvertenze: le uova non devono essere consumate ma consegnate ai Servizi Veterinari delle AASSPP competenti per territorio.


Ricordiamo cosa sia il FIPRONIL

Si tratta di un insetticida che attacca il sistema nervoso centrale dell’insetto che può tuttavia provocare problemi anche all’uomo. La pericolosità dipende infatti dall’eccessive concentrazioni eventualmente riscontrate in un prodotto. Il rischio dipende anche dalla concentrazione delle quantità legate al consumo che può provocare un danno se risulta alto (il consumo).

Lo scandalo delle uova Fipronil, ricordiamo, è scoppiato in Olanda, dove è stato riscontrato l’uso del pericoloso insetticida negli allevamenti olandesi vietato dalle norme europee.

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU