Stalking Fabio Quagliarella a Le Iene | E i napoletani lo rivogliono al Napoli

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Stalking Fabio Quagliarella Le Iene

L’incredibile incubo che ha torturato il calciatore napoletano raccontato nell’intervista andata in onda ieri. Stalking Fabio Quagliarella Le Iene ha raccontato il momento più brutto della sua vita durato ben 5 anni.

Una carriera fortemente condizionata

Per cinque anni Fabio Quagliarella e tutta la sua famiglia hanno vissuto giorni di paura nel timore che prima o poi sarebbe accaduto il peggio. Accuse infamanti, lettere anonime, minacce e gesti incredibili come quello della bara fatta trovare davanti a casa del padre. Lo ha raccontato lui stesso a Giulio Golia de Le Iene, l’ex attaccante del Napoli, della Juve, del Toro e oggi della Sampdoria. Un racconto fatto di momenti di tensione, sofferenza, commozione ma anche di liberazione. Il giocatore napoletano ha voluto dire finalmente tutta la verità di quel passaggio discusso e mai perdonato dai napoletani dal Napoli alla Juventus. Un trasferimento che lo trasformò in “traditore” per i tifosi napoletani che lo avevano amato e che puntavano tanto su di lui.

Il trasferimento alla Juve

Lo stalker era un agente di polizia postale che negli anni aveva guadagnato l’amicizia e la fiducia della famiglia Quagliarella. Il trasferimento alla Juve arrivò quando lo stalker era riuscito a far credere e divulgare in qualche modo la (falsa) notizia che Quagliarella fosse entrato in un giro strano con la camorra. Il Napoli per evitare problemi lo aveva così ceduto alla Juventus suscitando le ire dei tifosi nei confronti del calciatore. Quagliarella ha così dovuto sopportare le offese e gli insulti dei napoletani per tutto questo tempo perché non poteva certo raccontare l’incredibile vicenda personale che gli stava rovinando la vita. Lo ha fatto ora che lo stalker, Raffaele P. è stato condannato a 4 anni e 8 mesi di carcere.



Dove ha giocato Quagliarella
  • 1999-’02: TORINO
  • 2002-’03: Florentia Viola
  • 2003-’04: Chieti
  • 2004-’05: Torino
  • 2005: Udinese
  • 2005-’06: Ascoli
  • 2006-’07: Sampdoria
  • 2007-’09: Udinese
  • 2009-’10: Napoli
  • 2010-’14: Juventus
  • 2014-’16: Torino
  • 2016-OGGI: Sampdoria
Le reazioni dei tifosi

I tifosi, tramite i tweet che stanno circolando da ieri, mandano un messaggio più o meno corale: “Quagliarella torna a Napoli”, “De Laurentiis riporta Quagliarella a casa”. Chissà che non accada ciò che fino a poco tempo fa sarebbe stato impensabile e imponderabile.




@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU