I sacchetti per fare spesa saranno a pagamento | Da gennaio 2018, un costo in più

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Sacchetti per fare spesa a pagamento

Tra le “buone” notizie per l’anno nuovo c’è quella che riguarda la novità dei sacchetti per fare spesa a pagamento dal 1° gennaio 2018.

Un costo in più

Le buste utilizzate per contenere generi alimentari quando andiamo a fare la spesa dovranno essere biodegradabili e compostabili. Si tratta dei sacchetti di frutta e verdura, carne, pesce, salumi e tutti quei prodotti che acquistiamo in panificio (pane, dolci, focacce, ecc..). Il recente decreto legge punta a tutelare l’ambiente contro le frequenti pratiche illegali volte a eluderla.

Costeranno tra i 2 e i 10 cent cadauno, un costo in più per le famiglie che contribuirà all’aumento delle spese, dato che tali buste saranno utilizzate presso semplici negozi ma anche nei supermercati di tutta Italia.

Cosa dice la LEGGE

La legge di conversione del decreto legge Mezzogiorno (agosto 2017) contiene le norme sui sacchetti leggeri e ultraleggeri specificando che devono:

  • essere biodegradabili e compostabili;
  • contenere un minimo di materia prima rinnovabile di almeno il 40%;
  • essere distribuiti esclusivamente a pagamento.

Ricordiamo che i sacchetti leggeri e ultraleggeri sono quelli con spessore della singola parete inferiore a 15 micron.



Sacchetti per fare spesa a pagamento: pesanti multe ai trasgressori

Coloro che utilizzano i sacchetti nei reparti alimentari con indicazioni che tendono a eludere la legge saranno sanzionati con multe da 2.500 a 100mila euro. L’entità della sanzione aumenta nei casi in cui il valore delle buste fuori legge è superiore al 10% del fatturato del trasgressore oppure in casi di violazione riguardante grandi quantità di buste di plastica utilizzate fuori legge.

L’amara risposta “ironica” degli italiani

L’aria possiamo ancora respirarla gratuitamente o dobbiamo essere costretti a risparmiare anche su quella?“. Non crediamo ci sia bisogno di ulteriori commenti…..

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU