Visite mediche bianconere per Bernardeschi | Calorosa accoglienza dei tifosi della Juve

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Visite mediche bianconere per Bernardeschi

Sono in corso da questa mattina al J-Medical di Torino le visite mediche bianconere per Bernardeschi, nuovo acquisto della Juve dalla Fiorentina.

Nuovo arrivo in casa Juve

Accolto dalla grande e calorosa accoglienza dei tifosi juventini, Federico Bernardeschi è arrivato stamattina a Torino per sostenere le visite mediche. Dopo la firma del contratto e la partenza per Boston per aggregarsi al gruppo Juve impegnato nella tournée estiva negli States. Competizione che non è cominciata benissimo con la sconfitta 1-2 contro il Barcellona di Messi e soprattutto di un fenomenale Neymar (autore di una doppietta). Ovviamente il calcio estivo conta quanto un raffreddore a Ferragosto tuttavia dà dei segnali ma è troppo presto per fare processi e non ci sono nemmeno i presupposti.

Sarà sua la maglia numero 10?

Il carrarese 23enne appena acquistato dalla Fiorentina dovrebbe firmare un contratto di cinque anni con la Juve. Ai viola la Juventus dovrebbe versare 40 milioni di euro oltre al 10% sull’eventuale cessione futura. Ma la domanda che tutti si pongono è: sarà lui a indossare la maglia numero 10 che fu soprattutto di Platini, Baggio e Del Piero ? Lo sapremo presto, anche perché quella maglia non può restare ancora a lungo senza un nome degno di coloro che l’hanno indossata negli anni passati.



Ma cosa manca ancora a questa squadra?

Dopo aver visto il match contro il Barcellona, rischiando di ripetere il tormentone estivo come un disco rotto, siamo dell’idea che alla Juve manchi il centrale difensivo che sia in grado di sostituire Bonucci. Non è solo un centrale a mancare ma manca IL centrale che sappia impostare il gioco dalle retrovie e sappia lanciare come fa Bonucci. Contro il Barcellona abbiamo visto troppo spesso il portiere lanciare verso la metà campo quando invece prima la palla veniva consegnata ai difensori che facevano partire la manovra. Il 30enne Benatia, ex Roma, è un buon giocatore ma serve un pilastro lì in mezzo alla difesa.. Compito arduo per Marotta e Paratici che dovranno necessariamente portare in casa Juve un nome di una certa solidità difensiva prima della chiusura del mercato.

La foto pubblicata dal profilo Twitter della Juve

La società bianconera ha dato il benvenuto al giovane potenziale futuro numero 10 così…. :

Photo Credit: Juventus.com

LEGGI ANCHE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU