Bassetti spiega cura Covid casalinga (VIDEO) | Antibiotici, eparina NO

CONDIVIDI

Tempo di lettura stimato: 4 minuto/i

Articolo aggiornato mercoledì, 30 Marzo 2022 12:57

BASSETTI SPIEGA CURA COVID CASALINGA

In un video pubblicato ieri sulla pagina Facebook dall’infettivologo, Bassetti spiega cura Covid casalinga.

CURE DOMICILIARI

È un Bassetti diverso quello che vediamo e sentiamo negli ultimi tempi in tv e sui suoi canali social. Di cure domiciliari era praticamente proibito parlare fino a qualche tempo fa. Ancora oggi ci sono dei medici di medicina generale che vengono sospesi e licenziati pur avendo dimostrato di aver curato e guarito decine e decine di persone dal Covid, semplicemente da casa e anche nel momento più acuto della pandemia.

Il Comitato Cure Domiciliari Precoci dell’avv. Grimaldi (costituito da medici di medicina generale ma anche da specialisti, tutti volontari) ha portato avanti fin dall’inizio la campagna delle cure domiciliari (dati sull’efficacia alla mano) guarendo migliaia di persone (gratuitamente) in risposta al protocollo “Tachipirina e vigile attesa” che tanti danni ha fatto.

Dal 1° aprile novità su QUARANTENA e CONTATTI STRETTI: LEGGI LA CIRCOLARE

Un metodo, quello delle cure domiciliari, criticato e negato da tempo dai virologi e anche dallo stesso Bassetti che oggi parla proprio di cure domiciliari spiegando come curare il Covid a casa.

COVID: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

La situazione sul Covid è stabile: abbiamo i contagi si sono stabilizzati. Circa il 14/15% di tamponi sono positivi. Stiamo avendo una riduzione rispetto alla settimana scorsa. Ricordiamoci che i contagi non sono l’indicatore più importante ma la situazione ospedaliera che è in assoluta tranquillità dappertutto. Questo perché casi gravi ce ne sono praticamente pochissimi” – dice Bassetti.

La maggioranza delle persone che entrano in ospedale ha altri problemi – prosegue Bassetti. Circa il 60-70% dei ricoveri sono con il Covid non per il Covid perché ci sono persone che entrano con altre problematiche e scoprono di essere positive. Si tratta di una situazione alla quale ci dobbiamo abituare nelle prossime settimane e anche nei prossimi mesi. Una situazione molto diversa rispetto a qualche mese fa“.

ANTIBIOTICI CONTRO IL COVID? NO

Molti di voi mi hanno chiesto cosa fare rispetto al trattamento dell’infezione da Covid dopo che ieri ho pubblicato un articolo sul rapporto Aifa regione Lazio. In questo articolo è stato spiegato che la maggioranza di chi aveva il Covid è stato curato a casa con antibiotici e cortisone“.

Bassetti precisa che “non ci sono studi che dimostrano che gli antibiotici servono nella cura contro il Covid perché trattasi di infezione virale e non batterica. Il cortisone ha dimostrato di funzionare nelle persone che hanno delle forme molto gravi con polmonite grave“.

GREEN PASS E FINE STATO DI EMERGENZA: COSA CAMBIA DAL 1° APRILE 2022

COME CURARE IL COVID A CASA

Il dr. Bassetti spiega cosa fare per curare il Covid a casa nei vari casi:

  • soggetto asintomatico (quindi tampone positivo e nessun sintomo): NESSUN TRATTAMENTO;
  • soggetto sintomatico con sintomi lievi (febbre anche a 38, qualche colpo di tosse, naso che cola, mal di pancia e diarrea): IBUPROFENE e ACIDO ACETILSALICILICO (ASPIRINA);
  • forme moderate/gravi, ossia dove c’è una grave insufficienza respiratoria (saturazione al di sotto del 94% misurabile con il saturimetro): CORTISONE ma anche PAXLOVID e Molnupiravir in quei casi dove ci sono fattori di rischio che possono portare a forme gravi anche se vaccinati (grandi obesi, broncitici cronici, leucemici, malati di tumore, ecc..). Queste persone possono assumere gli antivirali e gli anticorpi monoclonali.
L’EPARINA? NO

All’inizio veniva usata molto l’eparina ma adesso bisogna continuare a farla? NO. L’eparina va usata solo in situazioni molto selezionate per pazienti che vengono ricoverate in ospedale.

Bassetti conclude con un monito sull’uso dei farmaci in generale e sull’abuso degli antibiotici: “Cerchiamo di evitare di utilizzare così tanti farmaci perché non servono. E soprattutto non abusare con gli antibiotici perché abusarne significa provocare tante resistenze agli antibiotici stessi. Questi finisce per essere un grande problema nel futuro. Quindi MENO FARMACI SI UTILIZZANO NEL COVID, MEGLIO è“.

LE PAROLE DI BASSETTI (VIDEO)

OFFERTE DEL GIORNO AMAZON

TI POTREBBERO INTERESSARE
Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*