Conferenza stampa Conte 23 aprile | Il Premier annuncia il Recovery Fund per la ripresa (anche) dell’Italia

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Articolo aggiornato giovedì, 23 Aprile 2020 21:09

Conferenza stampa Conte 23 aprile

Il Premier ha parlato agli italiani fornendo i dettagli dei progressi ritenuti impensabili fino a poche settimane fa riguardo alla ripresa socio-economica del Paese. In questo articolo il discorso (brevissimo) nella conferenza stampa Conte 23 aprile.

UN LUNGO PERCORSO…

Conte, con un messaggio pubblicato sui suoi canali social ha anticipato quelli che ha definito “Grandi progressi, impensabili fino a poche settimane fa, all’esito del Consiglio Europeo appena terminato“.

Un lungo percorso – ha scritto Conte – avviato con la nostra iniziativa e con la lettera dei 9 Paesi Membri, oggi segna una tappa importante: i 27 Paesi riconoscono la necessità di introdurre uno strumento innovativo, da varare urgentemente, un fondo per la ripresa per proteggere le nostre economie e assicurare una ripresa europea che non lasci indietro nessuno, preservando, per questa via, il mercato unico.

Il “Recovery Fund”

La Commissione – ha proseguito Conte – lavorerà in questi giorni per presentare già il prossimo 6 maggio un “Recovery Fund” che dovrà essere di ampiezza adeguata e dovrà consentire soprattutto ai Paesi più colpiti di proteggere il proprio tessuto socio-economico.

Il Premieri ha concluso: “A breve vi fornirò maggiori dettagli in conferenza stampa“.



IL BREVE DISCORSO DI CONTE
IL BOLLETTINO DEI CONTAGI (aggiornato alle ore 18 del 23 aprile)
  • Deceduti: 25.549 (+ 464 decessi in più rispetto al 22 aprile);
  • 57.576 totale dei guariti (3.033 in più rispetto a ieri);
  • 106.848 casi attualmente positivi (-851 rispetto a ieri):
    • 81.710 in isolamento domiciliare;
    • 22.871 (-934) ricoverati con sintomi;
    • 2.267 (-117) in terapia intensiva.
  • 1.579.909 il totale dei tamponi eseguiti.
  • 189.973 casi totali dall’inizio dell’emergenza (+2.646).
PAESI COL MAGGIOR NUMERO DI DECESSI NEL MONDO
  • Stati Uniti d’America = 47.272
  • Italia = 25.549
  • Spagna = 22.157
  • Francia = 21.889
  • Regno Unito = 18.791
  • Germania = 5.367 morti.
TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU