22 Giugno 2024
Home » Economia » Assegni al nucleo familiare | Le tabelle e gli importi ANF validi fino al 30 giugno
tabelle assegni familiari 2018

tabelle-assegni-familiari-2018

Tempo di lettura stimato: 5 minuto/i

Tabelle assegni familiari 2018

In questi elenchi (pdf) scaricabili (tabelle assegni familiari 2018) si trovano gli importi degli ANF (Assegni al Nucleo Familiare) suddivisi per tipologia e situazione familiare validi dal 1° luglio 2018 al 30 giugno 2019.

Importi validi dal 1° luglio 2018 al 30 giugno 2019

SCARICA LA TABELLA COMPLETA (file Excel).

ELENCHI 11-19 (validi fino al 30 giugno 2018)

  • Tab.11
    Nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore in cui non siano presenti componenti inabili.
  • Tab.12
    Nuclei familiari con un solo genitore e almeno un figlio minore in cui non siano presenti componenti inabili.
  • Tab.13
    Nuclei familiari orfanili composti solo da minori non inabili.
  • Tab.14
    Nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore in cui sia presente almeno un componente inabile e nuclei familiari con entrambi i genitori senza figli minori e con almeno un figlio maggiorenne inabile. (Tab,14 + Tab.17).
  • Tab.15
    Nuclei familiari con un solo genitore e almeno un figlio minore in cui sia presente almeno un componente inabile e nuclei familiari con un solo genitore senza figli minori e con almeno un figlio maggiorenne inabile. (tab.15 + Tab.18).
  • Tab.16
    Nuclei familiari orfanili composti da almeno un minore in cui sia presente almeno un componente inabile.
  • Tab.19
    Nuclei familiari orfanili composti solo da maggiorenni inabili.
Le altre tabelle assegni familiari 2018 (fino a giugno 2018)
  • Tab.20a
    Nuclei familiari con entrambi i coniugi e senza figli (in cui sia presente almeno un fratello, sorella o nipote inabile).
  • Tab.20b
    Nuclei monoparentali (*) senza figli (in cui sia presente almeno un fratello, sorella o nipote inabile) (*) Richiedente celibe\nubile, separato\a, divorziato\a, vedovo\a, abbandonato\a, straniero\a con coniuge residente in un Paese estero non convenzionato.
  • Tab.21a
    Nuclei senza figli, con i soli coniugi o entrambi i coniugi e almeno un fratello, sorella o nipote (in cui non siano presenti componenti inabili).
  • Tab.21b
    Nuclei monoparentali (in cui, cioè, il/la richiedente sia celibe/nubile, separato/a, divorziato/a, abbandonato/a), senza figli e con almeno un fratello, sorella o nipote (in cui non siano presenti componenti inabili).
  • Tab.21c
    Nuclei familiari (*) senza figli (in cui sia presente almeno un coniuge inabile e nessun altro componente inabile) (*) Solo coniugi o entrambi i coniugi e almeno un fratello, sorella o nipote.
  • Tab.21d
    Nuclei monoparentali (*) senza figli con almeno un fratello, sorella o nipote ( in cui solo il richiedente sia inabile) (*) Richiedente celibe\nubile, separato\a, divorziato\a, vedovo\a, abbandonato\a, straniero\a con coniuge residente in un Paese estero non convenzionato.

Prima di proseguire, ti consigliamo di LEGGERE LA VERSIONE AGGIORNATA: ASSEGNI NUCLEO FAMILIARE

COME presentare la DOMANDA

Per richiedere l’assegno al nucleo familiare, bisogna presentare la domanda per ogni anno a cui si ha diritto:

  1. al proprio datore di lavoro (modalità possibile solo fino al 31 marzo 2019), nel caso in cui il richiedente svolga attività lavorativa dipendente, utilizzando il modello ANF/DIP (SR16). In tale caso, il datore di lavoro deve corrispondere l’assegno per il periodo di lavoro prestato alle proprie dipendenze, anche se la richiesta è stata inoltrata dopo la risoluzione del rapporto nel termine prescrizionale di 5 anni. ATTENZIONE: a decorrere dal 1° aprile 2019, la domanda di Assegno per il Nucleo Familiare dei dipendenti privati di aziende non agricole deve essere presentata direttamente all’INPS esclusivamente in modalità telematica. Nel periodo di transizione, fino al 30 giugno 2019, i datori di lavoro possono erogare gli assegni per il nucleo familiare (e procedere al relativo conguaglio) anche sulla base delle domande cartacee presentate entro il 31 marzo 2019.
  2. all’Inps nel caso in cui il richiedente sia:
    1. addetto ai servizi domestici e familiari (modulo assegni familiari ANF/PREST)
    2. operaio agricolo dipendente a tempo determinato (modulo PREST/Agr.21/TP)
    3. lavoratore iscritto alla gestione separata (mod. ANF/GEST.SEP).

Nei casi di invio in modalità telematica, bisogna presentare la domanda attraverso uno dei seguenti canali:

  • WEB – servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino munito di PIN attraverso il portale dell’Istituto – servizio di “Invio OnLine di Domande di prestazioni a Sostegno del reddito”;
  • Contact Center – attraverso il numero 803164 gratuito da rete fissa o il numero 06164164 da rete mobile a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico
  • Patronati – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.
TI POTREBBERO INTERESSARE

OFFERTE LAMPO AMAZON

Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spiacenti, non è possibile copiare il testo